Proposte di formazione 2021/2022

Inserisci sottotitolo qui

L' associazione non si occupa soltanto della gara di problemi, che pure è formativa e appassionante per gli allievi e i docenti, e contribuisce in maniera sensibile alle nostre attività di ricerca, ma propone anche un "pacchetto" di iniziative che possono contribuire ad arricchire una cultura di continuità nella progettazione del curricolo di matematica. Quest'anno contiene anche una maggiore ricchezza di proposte per i docenti che potranno scegliere di fruire di ore di formazione e di percorsi di ricerca-azione sui problemi del Rally Matematico Transalpino.

Anno scolastico 2021-2022

Proposte di ricerca e formazione per i docenti della scuola primaria, e secondaria di primo e secondo grado (primo biennio), collegate al Rally Matematico Transalpino.

Le nostre proposte si rivolgono prioritariamente agli istituti scolastici, perché auspichiamo che in ogni scuola che ci segue ci possa essere un gruppo di docenti che aderisce al percorso formativo, o che in ogni caso desidera confrontarsi sulla ricaduta e sugli aspetti didattici legati al Rally Matematico Transalpino. Nel caso di singoli docenti interessati, le adesioni al corso di formazione e ai gruppi di lavoro saranno scelte delle sedi opportune per lo svolgimento dei lavori in presenza.

Qui di seguito, nel dettaglio, le varie proposte formative :

  1. "La gara del Rally Matematico Transalpino, l'analisi degli elaborati e l'attribuzione dei punteggi -

analisi a priori e a posteriori dei problemi maggiormente rappresentativi di nodi concettuali"

Il pacchetto è costituito da 25 ore riconosciute da ARMT Italia ai fini della formazione (pubblicazione su SOFIA).

Le ore verranno così distribuite:

  • un primo incontro introduttivo (2 ore) in modalità online (14 ottobre2021, ore 15)
  • n. 2 incontri di formazione online ( da 2 ore ciascuno), (subito dopo la prima e la seconda giornata di gara), sull'analisi a priori di alcuni problemi, sui criteri di attribuzione dei punteggi, sulle modalità con cui segnalare ed evidenziare le soluzioni più originali e le argomentazioni migliori;
  • n. 2 incontri da 4 ore per la partecipazione collegiale in presenza alla correzione della prima e della seconda prova;
  • n. 2 ore di formazione online sull'analisi a posteriori di alcuni problemi;
  • n. 9 ore di lavoro autonomo di riflessione sulle prove dei propri allievi, da documentare con un lavoro finale.

Si precisa che la partecipazione sarà riconosciuta per le ore effettivamente seguite. I docenti potranno quindi scegliere secondo le proprie esigenze il numero di ore cui partecipare, e la sede, tra quelle che verranno successivamente indicate. La partecipazione è completamente gratuita per tutti i docenti che aderiranno con le loro classi alla gara del RMT.

  1. Gruppi di lavoro per l'elaborazione di nuovi problemi del Rally Matematico Transalpino e sull'analisi a posteriori di 3 problemi rappresentativi dei tre ordini di scuola (primaria- secondaria di primo grado - secondaria di secondo grado):

ciascuno dei due gruppi di lavoro prevede un percorso di 6 ore con un formatore, costituito da 3 incontri da 2 ore ciascuno e la partecipazione è gratuita per tutti i soci dell'associazione ARMT Milano.

La sede sarà precisata dopo le iscrizioni in modo da favorire logisticamente la partecipazione degli interessati.

Date (da confermare):

giovedì 13 gennaio - giovedì 17 febbraio - giovedì 24 marzo

  1. Corso di formazione e ricerca-azione sulla didattica per problemi e approfondimento di uno dei seguenti temi:

· la Geometria nel curricolo verticale di matematica (primo ciclo e biennio della scuola secondaria superiore): quale geometria e quale visione didattica nei problemi del RMT

· oppure: Il passaggio dall'aritmetica all'algebra (primo ciclo e biennio della scuola secondaria superiore): quali i nodi da affrontare e le tappe del percorso graduale per arrivare ad un consapevole uso dei simboli

· la didattica per problemi e la valutazione formativa attraverso i problemi del RallyMatematico Transalpino nella scuola primaria.

Totale ore riconosciute: 20

Date da definire

Il corso prevede interventi sugli aspetti didattici, con modalità di interazione online (tre incontri di 2 ore ciascuno, per un totale di 6 ore), integrati con attività laboratoriali che si svolgeranno in presenza, se possibile, (3 incontri da 3 ore ciascuno), e da 5 ore di lavoro autonomo da svolgere individualmente o in gruppo.

Dopo un incontro introduttivo, il lavoro autonomo di approfondimento prevede la scelta di uno dei due temi indicati. La sperimentazione dei docenti riguarderà i problemi di geometria presenti nelle prove, oppure la valutazione formativa, in relazione ai problemi della gara, in modo da consentire al gruppo una riflessione più approfondita sulla possibile valutazione delle prestazioni dei propri allievi, oppure sui nodi concettuali dei problemi esaminati.

Il percorso dovrà essere richiesto da una scuola, che potrà anche fare da capofila raccogliendo l'adesione di un gruppo di dicoenti appartenenti a scuole della stessa zona.

N.B. I risultati delle sperimentazioni potranno essere pubblicati sulla rivista internazionale "La Gazzetta di Transalpino", oppure sul sito di ARMT Italia, dedicato specificamente alla formazione sul RMT.

La richiesta del corso, da parte di alcune scuole o di singoli docenti verrà rivolta a:

Rosa Iaderosa (presidente ARMT Milano)

Contatti (anche per tutte le informazioni necessarie):

rosa.iaderosa@fastwebnet.it

armtmilano.segreteria@gmail.com

recapito telefonico: 3356933779